Dimagrire mangiando è possibile? - Dimagrire Trieste

Dimagrire mangiando è possibile?

Le diete affamanti e rischiose hanno le ore contate: una ricerca ha infatti dimostrato come per dimagrire sia sufficiente ridurre l’apporto di grassi, in particolar modo quelli saturi, per far scendere, insieme al peso, anche il rischio di malattie cardiache ed ictus.

La ricerca dimostra così come sia sufficiente agire sull’apporto di grassi per perdere peso, riducendo anche i valori di colesterolo nel sangue ed eliminando l’insoddisfazione e l’insicurezza che derivano, spesso, dal sovrappeso.

Consumando una quantità normale di cibo, riducendo semplicemente i grassi, i soggetti analizzati hanno davvero perso peso, portando una diminuzione dell’indice di massa corporea, del girovita e mantenendo le conquiste ottenute per almeno sette anni.

La deduzione è così stata automatica: meno grassi, in particolar modo quelli saturi, aiutano a perdere peso senza fare la fame, ottenendo immediati vantaggi anche per il sistema cardiocircolatorio e per l’autostima.

Sembra un falso mito, eppure è così: dimagrire senza dieta è possibile e ora questa attesissima verità ha ricevuto anche l’avallo di un autorevole studio scientifico.

Tutti infatti siamo portati a considerare le diete, e soprattutto quelle che comportano maggiori privazioni per chi le segue, l’unico metodo efficace per diminuire l’apporto calorico, scendere di peso e ridurre i centimetri del girovita. In realtà, secondo una ricerca molto approfondita da parte di un gruppo di studiosi l’alimentazione deve essere bilanciata.